Banche

Comunicato 24-25-26 settembre 2019

Gruppo Bper – Cagliari 24-25-26 settembre 2019

PIANO INDUSTRIALE BPER : AVVIATA LA TRATTATIVA

Gentile collega,

si è concluso il primo ciclo di incontri negoziali, alla presenza dei Segretari Nazionali (per la FABI Mattia Pari), in relazione alla cosiddetta “Procedura Madre”, che come ormai noto tende al raggiungimento di un accordo fra il Gruppo BPER e le Delegazioni Sindacali volto a gestire –per tutte le aziende del Gruppo – gli impatti sui lavoratori legati al Piano Industriale 2019-2021.

La volontà espressa dalla delegazione aziendale è quella di impostare il confronto con le OO.SS. su 4 macro-temi:

  1. ottimizzazione della forza lavoro;
  2. riduzione strutturale dei costi;
  3. mobilità territoriale e professionale;
  4. azioni per la valorizzazione delle risorse.

Relativamente al primo aspetto, dai dati forniti dall’Azienda, si rileva una previsione di diminuzione del Personale di ben 1.486 uscite tra pensionamenti e adesioni volontarie al Fondo di Solidarietà, 230 contratti di somministrazione che verranno a cessare e 416 nuove assunzioni (assolutamente insufficienti dal nostro punto di vista). Le azioni previste per raggiungere questi obiettivi sono sostanzialmente incentrate sulla definizione di incentivi per favorire il pensionamento (anzianità, vecchiaia, quota 100 e opzione donna) oppure l’accesso al Fondo di Solidarietà (più comunemente Fondo Esodi) per le colleghe ed i colleghi che matureranno i requisiti entro il 31/12/2025. Sarà valutata anche la convenienza dello strumento del riscatto di laurea per favorire i pensionamenti.

Sono state avanzate alcune proposte, piuttosto articolate e che necessitano di approfondimenti tuttora in corso. Parte di queste ricalcano quanto stipulato nel Gruppo BPER in occasione della procedura contrattuale per il precedente Piano Industriale 2015/2017.

Il tema è oggettivamente complesso e delicato, non ultimo perché impatta in misura significativa sul numero delle possibili future assunzioni nel Gruppo che – per il sindacato – sono un elemento dirimente e qualificante, sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista dell’organizzazione del lavoro quotidiano di ciascuno di noi.

In relazione al secondo punto, le iniziative proposte dall’azienda sono sostanzialmente in linea con quanto già attuato nel Gruppo BPER e in Unipol Banca negli ultimi anni: effettiva fruizione delle ferie e delle ex festività in corso d’anno ed effettiva fruizione della banca ore entro termini contrattualmente stabiliti.

Novità per i colleghi di Unipol Banca, ma non per i colleghi BPER, quella di poter ricorrere – su base volontaria ed a precise condizioni ancora da definire – alla riduzione/sospensione dell’attività lavorativa per un limitato numero annuo pro-capite di giornate. Questo comporterebbe per il lavoratore una retribuzione ridotta, a carico del Fondo di Solidarietà di settore, ed il versamento comunque della contribuzione piena ai fini pensionistici. Anche questo argomento è piuttosto complesso e saremo più precisi, comunque, nel momento in cui si concretizzerà tale possibilità.

In relazione al terzo punto, le dichiarazioni aziendali sono state molto generiche per quanto riguarda la mobilità professionale. Dovremo quindi cercare di capire nelle prossime giornate di trattativa come il Gruppo BPER intenda effettivamente gestire le ricadute professionali legate alla soppressione di ruoli (chiusura delle filiali) ed al recepimento del modello distributivo di BPER Banca, dopo il 24 novembre p.v., da parte della struttura di Unipol Banca.

Nel Gruppo inoltre è prevista la trasformazione, con decorrenza 9 dicembre 2019, di ulteriori Filiali da Cash Full a Cash Light (ridotto orario di apertura della cassa al pubblico), al fine di privilegiare le attività commerciali e di consulenza.

Sulla mobilità territoriale, la delegazione aziendale ha riproposto i modelli di accordo già in essere nel Gruppo BPER. Questi prevedono una distinzione fra mobilità ordinaria e mobilità straordinaria, cioè direttamente conseguente alle operazioni straordinarie in arco di Piano Industriale. In questa seconda fattispecie rientrano l’incorporazione in Bper prevista, a breve di Unipol Banca, e a seguire di Cr Saluzzo e di Cr Bra. Stesso trattamento verrà applicato a tutti i processi di Piano.

Infine, in relazione al quarto punto in elenco, l’azienda ha proposto di inserire in questo ambito la negoziazione in materia di Part Time, Hub e Smart Working, Formazione e Smart Learning, Nuove Figure Professionali, Azioni per la Conciliazione dei Tempi Vita-Lavoro (banca del tempo solidale, flessibilità oraria, volontariato d’impresa), definizione di un Premio Aziendale di Gruppo e implementazione del Buono Pasto  elettronico. I temi sono molti e di sicuro interesse, ma proprio per questo l’azienda si impegnerebbe ad affrontarli in un percorso negoziale a partire dal gennaio 2020. Su questa impostazione non nascondiamo le nostre perplessità per quanto riguarda la dilazione temporale.

Come hai potuto leggere, è stata messa “tanta carne al fuoco”. La prossima settimana l’azienda dovrà fornirci una serie di informazioni supplementari richieste dal tavolo unitario e solo in seguito, con tutti gli elementi necessari a loro disposizione, le delegazioni sindacali di Gruppo potranno formulare una valutazione politica complessiva ed eventualmente addentrarsi nella trattativa dei singoli argomenti.

Noi FABI stiamo lavorando, in linea con quanto previsto dalla Piattaforma per il rinnovo del CCNL e soprattutto in coerenza con il grande motto della BPER che da sempre dichiara di essere banca dei territori, affinché le assunzioni possano essere numericamente superiori alle previsioni aziendali e prevalenti in quei territori che hanno carenza di forza lavoro, con particolare riferimento al Sud. Siamo fortemente convinti e ci impegneremo affinché a criteri meramente economici si affianchi il rispetto della vita professionale e personale dei colleghi.

I prossimi incontri si svolgeranno durante la prossima settimana e vi terremo aggiornati.

I nostri sindacalisti sono a vostra completa disposizione per ogni chiarimento, i terremo come sempre informati sul prosieguo.

La Segreteria di Gruppo Bper

September 2021
Mo Tu We Th Fr Sa Su
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3